Posts Tagged ‘tDay’

tDay a Cesena questo sabato

febbraio 2, 2011

T-Day Cesena in Transizione

Questo sabato sono a San Carlo di Cesena (FC) per un bel Transition Day organizzato da Massimiliano di La.Ri.Co. presso il Centro Sociale Comunale dalle ore 10:00 alle 17:00 con pranzo vegetariano (bio a km 0) incluso.

L’ingresso è libero, ma per informazioni e prenotazioni potete contattare ineoutservizi@gmail.com

o il numero telefonico 347 8641349.
Per tutti quelli che hanno voglia di capire meglio cosa sia la Transizione è un’ottima occasione, infatti ci sarà molto tempo a disposizione per raccontare, chiedere, chiarire, richiedere, e se ne avete voglia giochiamo anche un po’.
La dimensione dei tDay a me piace molto, sinceramente non ricordo quanti ne abbiamo fatti, ma proprio perché la Transizione non è un processo semplice da chiarire, avere tempo, anche quello del pranzo ad esempio, diventa una condizione ideale per affrontare l’argomento.
Se ci sarete, ci vediamo là.

 

tDalk di Schignano: una piacevole passeggiata

dicembre 16, 2009

Parlare di Transizione a chi nei fatti la sta già facendo da molto, molto prima di te è sempre lievemente imbarazzante. Mi riferisco a molti di quelli che erano presenti al tDay organizzato in Toscana.

Oltre a Marilia, che era anche tra gli organizzatori della giornata, sono stato onorato (non scherzo) dalla presenza di alcune colonne della permacultura italiana (ad esempio Stefano Soldati che così ho finalmente conosciuto) e da altri che hanno fatto scelte di vita “resiliente” probabilmente prima che io nascessi. Ovviamente c’erano poi le tante persone del posto, vive e attente, anche loro mi sono sembrate decisamente avviate su percorsi virtuosi. Non mi stupirei di veder nascere in quella valle 3 o 4 gruppi guida nel giro di poco tempo.

Insomma bellissimo. Bel clima, bella gente, profondità, dibattito, intelligenze in corso, un pranzo semplice e semplicemente meraviglioso, non avrei potuto chiedere di più.

Grazie davvero a tutti per l’accoglienza e per i contributi (sul mio comodino ora ci sono 3 ulteriori libri da leggere e la pila sfiora il soffitto).

Come sempre, chi c’era è invitato a lasciare commenti e ulteriori osservazioni utilizzando questo post.

Nota curiosa: ho scoperto anche la ragione dello strano effetto paralizzante sperimentato a Casalecchio, non succederà più.