Posts Tagged ‘socialling’

Socialling: esplorando l’idea

marzo 26, 2013

Ripartiamo dalla definizione tentata nel post precedente e proviamo a compiere una esplorazione dell’idea e della sua forma applicativa nella realtà. Il socialling è qiundi:

Una funzione organizzativa ed un insieme di processi attuati tra corpo sociale, imprese e istituzioni al fine di produrre benefici il più ampiamente possibile diffusi, resilienza di sistema ed equilibrio dinamico tra economia e risorse.

È facile capire come questo approccio derivi in modo molto diretto dalla sperimentazione del processo di Transizione, direi che il socialling potrebbe essere una certa parte del processo più ampio e sistemico che la Transizione cerca di sviluppare.

Nella pratica quindi il socialling eredita dall’idea di Transizione l’approccio, gli obiettivi prioritari, i principi e gli strumenti operativi concentrando poi la sua azione su alcuni aspetti specifici dell’ambito economico/sociale.

Per uscire dall’astrazione, proviamo a esaminare un caso pratico che sto seguendo al momento, ovvero la nascita di un nuovo servizio chiamato “AllertaMeteo”.

Il servizio e il posizionamento

L’idea nasce dal susseguirsi di tragedie e danni, anche gravi, provocati dall’evoluzione climatica di un pianeta che diventa più caldo, con fenomeni meteo più intensi e sostanzialmente sconosciuti a cittadini, amministratori, tecnici, ecc.

Assieme a Luca Lombroso, e ad altri “consapevoli” del problema, abbiamo iniziato a pensare a come fornire una soluzione (un servizio appunto) che possa stare in piedi con le proprie gambe, non si sovrapponga a quello che già esiste in questo ambito e fornisca veramente ciò che può essere utile ad accompagnare una transizione verso condizioni climatiche sostanzialmente aliene (1).

Partendo da questi presupposti potevamo seguire le strade del marketing o del socialling e abbiamo scelto (anche se non avevamo ancora concepito questo nome), il secondo approccio. Il posizionamento prevede quindi un servizio che si colloca accanto ai mille servizi meteo già esistenti, ma che ha ovviamente spirito e finalità differenti.

(more…)

Annunci

Socialling: una prima definizione

marzo 19, 2013

In questi mesi ho passato parecchio tempo a cercare di tirare le somme del lavoro degli ultimi due anni. Dopo avere esplorato gli spazi della Transizione al livello dei rapporti interpersonali e della comunità che ti vive attorno, ho provato a capire meglio cosa può succedere a livello di aziende e istituzioni.

È stata un’esplorazione complessa, intensa, a tratti anche sgradevole (con effetti pesanti sulla sfera personale), ma estremamente interessante e, direi, fruttuosa.

La mia ricerca mirava a capire come si possa massimizzare la produzione di resilienza, capitale sociale, bene comune e felicità attraverso lo sviluppo delle attività tipiche di una società evoluta.

Là fuori è pieno di aziende, associazioni, istituzioni, organizzazioni, ecc. Si può fornire loro una sorta di consluenza che li aiuti a trasformarsi, collegarsi e produrre positive ricadute sociali invece che semplice profitto? Si può farlo utilizzando i principi e le linee guida della Transizione? Si può farlo considerandoli una sorta di “comunità di secondo livello” composta di organizzazioni invece che di individui?

(more…)