Il ministro dell’Energia UK e il picco del petrolio

Lord Hunt si incontrerà oggi con alcuni rappresentanti dell’industria britannica per discutere problemi e conseguenze del picco del petrolio sulla già malandatissima economia inglese (dice Rob Hopkins che va anche lui).

Sul tavolo posizioni dissonanti e tanti punti di vista differenti, da quelli che prevedono un doloroso shock da scarsità a quelli che ritengono che tutto sommato ci sia il tempo per ragire.

Il punto è che là almeno se ne parla, qui invece il tema continua ad essere ampiamente sottovalutato, anche se devo notare che sempre più spesso, ai tTalk, ci sono persone che hanno almeno un’idea dell’argomento e del problema.

Nel frattempo il nostro paese affonda nelle sabbie mobili della crisi e l’economia scompare. In mancanza di consapevolezza di ciò che succede gli imprenditori rischiano di indebitarsi in modo sempre più irrimediabile, i disoccupati aumentano vertiginosamente e i politici di serie A non danno alcun segno di percepire il precipitare della situazione.

Non sembra la transizione che vorrei, ma sempre di più ora il potere di cambiare si trasferisce nelle mani di ognuno di noi. Cominciate la vostra Transizione ora e soprattutto ricollegatevi alle vostre comunità, nei prossimi mesi e anni questo farà una enorme differenza.  Non credo si debba indugiare oltre.

Tag: ,

4 Risposte to “Il ministro dell’Energia UK e il picco del petrolio”

  1. transitiontowntrevi Says:

    Cristiano, ti scrivo qui, penso che a breve sarà necessario un intervento TTalks a Trevi (PG)
    avrei necessità di conoscere la tua disponibilità e i costi per tale intervento, considera che ci saranno personalità anche (e soprattutto) del mondo politico locale.
    ho provato a contattarti tramite mail ma sembra che il filtro antispam blocchi i miei messaggi…penso.

    fammi sapere:
    federicocarocci@gmail.com

  2. glaucodona Says:

    Non so se e’ il filtro….. e’ che non riesce a rispondere ad un centinaio o piu’ di mail al giorno, qualcuna la perde…..

    Mi sa che il primo giorno disponibile sara’ dopo il 2012…:-)

  3. Cristiano Says:

    Ma no dai che poi con calma arrivo… ci ho già parlato con Federico…

  4. Rob, il pertrolio e il summit Uk « Transition Italia Says:

    […] è Debora di Petrolio che ha fatto il lavoro di traduzione del post di Rob Hopkins sull’incontro svoltosi pochi giorni fa tra una selezionata cerchia di industriali e i funzionari governativi UK. […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: