Com’è andata al “Cortile”

Quando non sei nel posto giusto spesso lo capisci subito. Oddio, non è che ci sia un posto giusto e uno sbagliato per un tTalk, lo dico solo perché ho avuto la netta impressione che molte delle persone presenti non fossero pronte per sentire quello che io ho raccontato.

Ho visto facce piuttosto turbate, forse più confuse che turbate, non saprei, ma qualcosa rendeva l’atmosfera più densa del solito e ho avanzato con più fatica, come quando cammini immerso nell’acqua fino alla cintura.

Mai come questa volta sono curioso di avere un feedback da chi era presente, vi prego lasciate commenti a questo post… (e se qualcuno ha una foto della serata me la mandi).

In ogni caso qualcosa è passato visto che La Fili si è presa il disturbo di scrivere un articolo sul suo sito di sopravvivenza urbana e altri sono rimasti a parlare con me fino a tardi. Mi hanno sorpreso soprattutto alcuni “ripetenti” che si sono rivisti tutto il tTalk con la stessa attenzione di pochi giorni fa quando l’ho fatto per Zoè.

Raffaella (Transition Italia) mi ha detto che questa nuova versione del Talk lascia troppe domande aperte… non so, ci penserò per vedere cosa potrei migliorare senza allungarlo troppo, non vorrei tornare alle 3 ore della versione precendente. D’altra parte per spiegare a qualcuno che il mondo è completamente diverso da quello che immagina un po’ di tempo ci vuole… no?

In ogni caso se ne riparla domani pomeriggio a Monteveglio, domenica a Carpi e il 2 dicembre a Casalecchio (Bo).

PS: la pillola blu fa dimenticare, quella rossa fa scoprire la verità di matrx (ho controllato).

Annunci

Tag: , ,

6 Risposte to “Com’è andata al “Cortile””

  1. Giorgio Jannis Says:

    Tieni duro 🙂 preparati retoricamente ad affrontare diversi contesti, con diverse argomentazioni, con toni diversi. Insomma, credo sia anche un po’ del tuo lavoro quello professionale, no? Ciao

  2. Glauco Says:

    Esatto Giorgio, detto in due parole…. Maggior Resilienza:-D

  3. Cristiano Says:

    Sì, non è quello, è che a volte non sai chi incontrerai e lo scopri solo dopo 15 minuti che parli… cmq non è un vero problema, l’importante è portare il messaggio…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: