Delle volte…

Delle volte uno cerca un libro difficile da trovare, perché delle volte uno si rende conto che in Italia, in Italiano, sono disponibili forse un millesimo (forse anche meno) dei libri scritti nel mondo.

Delle volte poi, tra questi libri che non ci sono, ci sono libri che sarebbe proprio meglio che invece ci fossero. Delle volte allora ti metti a cercare “Mutual Aid – A Factor of Evolution” Kropotkin e scopri che in italiano era stato pure tradotto, ma nessun editore sembra averne più una copia.

Allora delle volte cerchi nella rete del Polo Universitario di Bologna che ha decine di enormi biblioteche perché è uno dei più antichi del mondo e immagini che lì, in mezzo a centinaia di migliaia di volumi, ci potrebbe anche essere quello che cerchi tu. E invece non c’è, anzi c’è ma è in inglese.

Allora capisci che delle volte è bello sapere l’inglese, e che sto libro alla fine forse è meglio comprarlo per averlo sempre disponibile. Così scopri anche che in inglese ce ne sono 5 o 6 o 7 edizioni diverse tutte disponibili, sì proprio di quel libro lì, se tutti questi editori inglesi lo tengono in catalogo forse allora è proprio un buon libro.

Delle volte allora ti incapponisci (tipico termine padano di origine incerta – forse i capponi sono cocciuti, non so…) e guardi su Wikipedia che si dice su questo libro e da lì arrivi al progetto Gutemberg e scopri che il libro lo puoi scaricare gratis (sempre in inglese) e piazzarlo sull’iPod senza aspettare nemmeno un minuto e senza spendere un soldo. Tutto legale eh… è un’opera del 1902 e i diritti sono pubblici.

C’è anche la versione in formato audio mp3 per i più pigri, la trovate su LibriVox. Delle volte è bello che ci sia internet.

E voi direte: ma che te ne fai di sto libro vecchio di cent’anni?

Il fatto è che questo signor Kropotkin (che definirei filosofo anarchico) ha molto intelligentemente notato che la visione darwiniana della lotta per la supremazia evolutiva aveva un’incidenza negativa sulla società.

In un certo modo legittimava la logica competitiva delle società occidentali con l’assunto: sopravvive il più forte e il più adatto, è una legge di natura. Kropotkin osserva invece come i comportamenti collaborativi siano altrettanto importanti ai fini dell’evoluzione e come il mondo naturale sia letteralmente straripante di processi autoorganizzati e collaborativi. Sembrerebbe quindi che, come spesso facciamo, ci siamo concentrati eccessivamente su un solo lato della medaglia.

Ecco perché ho pensato che delle volte è meglio andare a rileggersi con attenzione anche qualche libro dimenticato.

2 Risposte to “Delle volte…”

  1. ambientesalutebazzano Says:

    Sempre su questo filone, conoscete http://www.scribd.com?

  2. Monteveglio evolve: bellissimo « Io e la Transizione Says:

    […] la collaborazione aumentando sensibilmente il livello di felicità e soddisfazione di tutti (Kropotkin aveva avuto una buona intuizione dopo […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: