Bazzano: come in famiglia

La mia serata di ieri sera a Bazzano è stata rilassata e, spero, fruttuosa. Rilassata per me, perché ero sostanzialmente tra gli amici del GasBaz e mi sentivo un po’ “in famiglia”.

Non so quanto rilassante per chi mi ha ascoltato, perché questo tipo di incontri sono estremamente intensi e smuovono tante cose dentro ognuno di noi.

In ogni caso sarebbe bellissimo se anche a Bazzano nascesse un’Iniziativa di Transizione, stando così vicini (sono solo 10 km da Monteveglio) potremmo inventarci mille sinergie e cominciare a immaginare una vallata di Transizione.

Grazie a quelli che, pur avendo già partecipato ad un incontro di questo tipo, hanno avuto la forza di rimanere fino a mezzanotte (c’è gente veramente incredibile in giro).

Secondo me i presupposti e le persone per fare nascere un Gruppo Guida ci sono tutti.
Anche in questo caso, vediamo che succederà…

Una Risposta to “Bazzano: come in famiglia”

  1. Pilar & Antonio Says:

    Anche per noi è stata una serata fruttuosa, ed anche vero che siamo circondati di una non-informazione, e sopratutto, di una televisione spazzatura che non offre nulla d’interessante. Però e anche vero che abbiamo la possibilità del internet, la web, e tante altre fonti d’informazioni sulle quali possiamo indagare, curiosare e ben altro. Ieri, mentre parlavi, oltre a cercar di seguire il discorso, pensavo alla utopia, cioè a credere che tutto ciò è possibile ma lontano. Personalmente penso che dipenda dei valori o meglio dire, della scala di valori che ogni uno di noi ha, e come interagire con la scala di valore della comunità. Oggi, pensiamo alla economia, al lavoro, ai rischi, e chi, come noi, ha dei figli, pensa a loro sempre con un pizzico di paura. Con questo voglio dire che non è impossibile, solo che le nostre menti sono oltre, hanno tanti altri problemi che magari non ci sono nelle teste delle persone che hanno iniziato questa avventura della transizione. Conosco bene li inglesi, australiani, tedeschi e canadesi, le loro comunità hanno altri pensieri, noi, purtroppo, abbiamo dentro la nostra scala di valori, diversi bisogni che loro danno per scontato.

    In ogni caso, penso che parte della informazioni che abbiamo ricevuto ieri, ci ha permesso, al meno a noi, ad entrare subito nella web e iniziare a capire come funziona tutto ciò. magari, si riesca ad applicare a Bazzano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: