Partita la campagna “we”

Mi pare che sia la prima volta che in una campagna pubblicitaria pianificata con un budget degno di attenzione si parli in modo così esplicito di “liberarsi dalla dipendenza dal petrolio”.

È un buon segno? Vediamo come vanno le elezioni USA e come si comporterà il vincitore…

Annunci

8 Risposte to “Partita la campagna “we””

  1. Daria Says:

    L’ex vice presidente Al Gore non è una delle persone che stimo e ho sempre pensato che dietro al suo ecologismo ci fossero secondi e terzi fini, comunque devo ammettere che questo spot è davvero spettacolare! Fondatore a parte, “We” sembra essere un’associazione no profit e apolitica, e quindi tanto di cappello… dovrei mettere da parte la mia diffidenza! In realtà il fatto che alcuni importanti personaggi politici stiano iniziando ad occuparsi di ecologia (o meglio di energie rinnovabili, forse non spinti solo da fini ambientalisti ma più contingenti come il picco del petrolio e la necessità di trovare delle alternative!) è senza dubbio un fatto positivo: sia perché raramente si parla di ambiente, sia perché una classe politica ecologista potrebbe evitare le guerre del petrolio. Non ho capito una cosa, questa pubblicità è trasmessa su alcuni canali della televisione americana? “Free us from our addiction to oil” è una frase MOLTO incisiva.

  2. Meristemi Says:

    Finalmente qualcuno a trendizzare certi concetti, era ora. Molti vedono questo approccio come un male, una capitolazione di fronte alle armi della macchina economica attuale. Personalmente ritengo invece che certi strumenti promozionali efficaci e vincenti nelle mani della società dei consumi estremi vadano usati intensivamente per veicolare e promuovere valori diversi.

  3. Cristiano Says:

    Daria, difficilmente persone a quel livello possono essere “pulite” come intendi tu, inoltre WE sì è praticamente schierata dalla parte di Obama, a parte questo è però importante che certi concetti arrivino al grande pubblico uscendo dalle nicchie in cui sono stati reclusi fino ad ora. È un segnale significativo. Sulla programmazione esatta della campagna non so dirti molto di più, se trovo un attimo la controllo e ti dico…

    Meristemi, quando Diesel fece la campagna pubblicitaria giocando sul tema del Global Warming è stato un momento importante. Se la moda parla di una cosa per milioni di persone questa cosa comincia ad esistere. Concordo pienamente con te, vanno usati tutti gli strumenti possibili e quelli del marketing e del mercato sono tra i più potenti e veloci a nostra disposizione.

  4. Meristemi Says:

    Idem per la campagna sul microcredito di Benetton. Le resistenze, direi ideologiche, di buona parte dei “movimenti” a questo tipo di iniziative sono in genere forti, ma non le condivido. Chi sostiene determinate idee non dovrebbe farsi limitare da posizioni sostanzialmente provinciali, ghettizzanti e, diciamolo, un po’ masochiste.

  5. Cristiano Says:

    Già, già…

  6. MarcoP Says:

    Concordo che la diffusione di questi spot può contribuire a far uscire il messaggio da una nicchia.
    Magari si potrebbe tradurre/sottotitolare in Ita e rimandare sui nostri blog per chi proprio non mastica l’inglese.

  7. Cristiano Says:

    Ci stavamo proprio pensando… direi che se sei in grado di farlo l’incarico è tuo… e serve anche in fretta… 😉

  8. MarcoP Says:

    Purtroppo al momento non ne ho la possibilità, mi spiace
    😦
    E’ però disponibile un editor online con cui ho provato l’editing di altre cose tempo fa:
    http://www.overlay.tv/

    M.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: